INCENTIVI PER FAVORIRE L’EMERSIONE DEL LAVORO NERO

Lavoro in neroL’Assessorato alla Formazione Professionale ha pubblicato un Avviso per incentivare i processi di emersione dal lavoro sommerso, prevedendo l’assegnazione di un contributo una tantum di 500euro per l’Emersione del lavoro irregolare di colf e badanti, a titolo di rimborso del contributo forfettario che il datore di lavoro è tenuto a versare al momento della Dichiarazione per la regolarizzazione ai sensi dell’articolo 1-ter del decreto legge 1 luglio 2009, n. 78 convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102.
Potranno presentare richiesta di assegnazione del contributo una tantum i datori di lavoro, cittadini Italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea , purché residenti nel territorio provinciale e in età lavorativa.
A favore dei lavoratori per i quali è stata presentata dichiarazione di emersione è inoltre prevista la possibilità di frequentare un corso di formazione della durata di 80 ore per l’acquisizione di competenze trasversali (es.: lingua italiana, alfabetizzazione informatica, sicurezza sul lavoro) con la corresponsione di un’indennità di 500 euro.
Le richieste dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 15 ottobre 2009.
Per informazioni rivolgersi al Servizio Formazione Professionale (tel.0746 286640) della Provincia di Rieti, in via Fundania snc. Torre A 3° Piano Rieti, dalle ore 10 alle 14.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here