Lettera aperta dei sindacati a Luigi Di Maio

“Illustrissimo Onorevole Luigi Di Maio,
le scriventi Organizzazioni Sindacali FILT Cgil, FIT Cisl e UILTrasporti per il settore
del Trasporto Pubblico Locale e il NIDIL Cgil, FELSA Cisl e UILTemp Lazio per il
settore dei somministrati, denunciano
da parte della società ASM Rieti S.p.A. e Comune di Rieti l’interpretazione
fortemente “miope” e restrittiva del “Decreto Dignità”.

Alla scadenza dei contratti, al 31 gennaio 2019, in somministrazione, che erano stati
attivati circa 2 anni or sono, l’Amministrazione ci ha comunicato la volontà di non  rinnovare i contratti dei somministrati, evitando la stabilizzazione così come previsto  dal Decreto.

L’ASM Rieti S.p.A. è una società partecipata, di cui il 60% è del Comune di Rieti e il  40% di proprietà privata, si occupa di igiene urbana e relativo sito di stoccaggio,  farmacie comunali e trasporto pubblico locale. Si tratta di servizi pubblici essenziali per la vita di tutta la città di Rieti e della sua  provincia, per cui Le chiediamo di intervenire a garanzia e rispetto dei principi legati  alla dignità del lavoro, rispetto anche per il percorso indicato nel “Decreto” che porta la Sua firma.

Come è noto il reatino è un territorio devastato dal terremoto e da un processo
inesorabile di desertificazione che ha visto sparire imprese e lavoro, lasciando ai
giovani e meno giovani, la solo scelta dell’emigrazione.

Certi di un Suo sollecito interessamento Le porgiamo nostri saluti.”

FILT Cgil  FIT Cisl  UIL Trasporti  NIDIL Cgil  FELSA Cisl  UILTEMP Lazio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here