Il Real Rieti perde il derby contro la Lazio

Vanno alla Lazio i primi tre punti del girone di ritorno. Il Real Rieti, due volte avanti di due reti, si fa rimontare e superare nel finale. Tutti i gol della Lazio arrivano con il portiere di movimento in campo, che continua a far danni nella fase difensiva del Real.
Pronti-via, gli ospiti passano subito in vantaggio con il gol realizzato dopo 20 secondi di gioco da Forte con un preciso diagonale. La Lazio alza subito il baricentro alla ricerca del pareggio e produce qualche occasione da gol ben sventata da un ottimo Miarelli. Prima della sirena conclusiva della prima frazione c’è tempo per altri due gol: prima Rogerio si libera di un avversario a centro area e infila Moliterno sotto le gambe, poi la Lazio decide di inserire Paolinho da portiere di movimento ed accorcia subito le distanze con Dimas. Si va al riposo con il Real avanti di un gol. Il secondo tempo si apre con la Lazio che preme alla ricerca del pareggio, ma il Real, che chiude bene gli spazi, non riesce mai a ripartire in maniera pericolosa.
La Lazio prende coraggio e insiste ma al primo contropiede viene punita dal coast to coast di Rescia che infila in diagonale i gol dell’ 1-3. I padroni di casa non si scompongono e in un batter d’occhio trovano il gol con Ippoliti (schierato da portiere di movimento), che stampa il punteggio sul 3-2 in favore del Real Rieti. La Lazio insiste ed il Real non riesce a ripartire, facendosi infilare da Hector che sigla il pareggio appostato all’altezza del secondo palo.
Sul 3-3 il Real ha l’occasione per riportarsi in vantaggio, ma Rescia preferisce concludere a rete piuttosto che servire Rogerio liberissimo al centro dell’area di rigore. La regola gol sbagliato – gol subito non sbaglia, e ancora una volta Dimas si fa trovare appostato sul secondo palo siglando il gol del 4-3. Nel minuto scarso rimasto da giocare il Real non riesce a trovare il pareggio, e se ne va dal PalaGems con zero punti in tasca dopo essere stato due volte avanti di due gol (0-2/1-3).
Ora la sosta per lasciare spazio al campionato europeo, prima della gara del PalaMalfatti contro l’Acqua e Sapone (oggi vittoriosa sull’Asti), fondamentale per continuare la corsa verso un buon piazzamento ai playoff.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here