CCIAA RIETI: CON LA COMUNICAZIONE UNICA, NIENTE PIU’ CODE AGLI SPORTELLI

Cciaa di RietiNiente più code agli sportelli. Un unico referente – la Camera di Commercio – al posto di quattro amministrazioni diverse. Un unico modulo da compilare e inviare comodamente nell’arco dell’intera giornata tramite Internet, con la certezza di ricevere, in tempo reale e senza muoversi dal proprio computer, il via libera per creare, modificare o chiudere un’impresa, assolvendo a tutti gli obblighi riguardanti il Registro delle imprese, l’Inps per gli aspetti previdenziali, l’Inail per quelli assicurativi, l’Agenzia delle Entrate per quelli fiscali e per l’apertura della partita Iva.

Questo è possibile da ieri, 1° ottobre, grazie alla Comunicazione Unica che, dopo un primo periodo di prova con un gruppo di Camere pilota, è passata da ieri alla seconda fase di sperimentazione. La sperimentazione si concluderà il 31 marzo 2010 e, dal 1° aprile, le comunicazioni di avvio dell’impresa dovranno essere presentate unicamente per via telematica o su supporto informatico all’Ufficio del Registro Imprese.

Fino al 1 aprile 2010 in particolare, le imprese, comprese quelle individuali, potranno per la presentazione delle istanze di iscrizione e l’apertura delle posizioni fiscali e previdenziali provvedere in modalità telematica con un unico adempimento o presentando allo sportello dell’Ufficio del Registro delle Imprese un supporto informatico, firmato digitalmente o proseguire in modalità cartacea, presso i singoli Enti ed Istituti di riferimento.

La comunicazione telematica potrà avvenire attraverso il sito www.registroimprese.it, negli orari d’ufficio della Camera di Commercio, direttamente da parte del titolare o dal legale rappresentante o per il tramite di un professionista abilitato che, per l’apertura della posizione Inail, dovrà rientrare nell’elenco previsto 12/1979.

Il Presidente dell’Ente camerale reatino, Vincenzo Regnini, nel commentare positivamente i risultati della sperimentazione chiusa il 30 settembre, ha ribadito “l’importanza di abbreviare i tempi per il disbrigo dei diversi adempimenti di legge a carico delle imprese” ed affermato  “l’impegno a creare, anche per gli utenti, specifiche sessioni formative, sia presso la sede della CCIAA che in modalità e-learning, quest’ultimo già disponibile in forma gratuita sul sito dell’Ente, all’indirizzo www.camercomrieti.it”. 

“La Comunicazione Unica – ha aggiunto Regnini – è un esempio importantissimo di un rapporto più virtuoso tra pubblica amministrazione e impresa che, anche grazie alle Camere di Commercio, sta diventando sempre più fluido e meno costoso. Oggi l’Europa ci chiede di diminuire il peso della burocrazia sulle imprese, un compito gravoso ma inevitabile per ridurre i mille euro al mese che, in media, ogni impresa spende per adempimenti.
Aver ridotto a una sola comunicazione, possibile per di più per via telematica, gli obblighi prima dovuti a quattro amministrazioni diverse, consente all’imprenditore di impiegare molto meno tempo e meno risorse umane”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here