Interventi da adottare per i docenti diplomati magistrali ante 2001-2002

Nei giorni scorsi la Uil Scuola nazionale nel corso di una audizione parlamentare a Palazzo Valdina ha consegnato una memoria in tre punti per risolvere il problema dei docenti che hanno conseguito il diploma magistrale prima dell’anno scolastico 2001/2002 al fine di evitare il loro licenziamento.

Nella sostanza la Uil Scuola ha da sempre sostenuto la necessità di un provvedimento legislativo per dare risposte alle diverse situazioni determinate dalle sentenze della Magistratura. In sintesi la proposta del sindacato:

1) mantenere in servizio i docenti ove non ci siano contro interessati,sciogliendo positivamente la riserva. Appare infatti assurdo in assenza di altri aspiranti licenziare un docente che ha già superato il periodo di prova per riassumerlo successivamente come precario;

2)prevedere un concorso per soli titoli cui possano partecipare i docenti beneficiari di una sentenza sia pure non definitiva e gli eventuali contro interessati,laureati in scienze della formazione primaria. In questo caso si avrebbe una graduatoria entro tempi congrui e si garantirebbe la continuità didattica per gli alunni;

3)avviare un concorso riservato aperto a tutti gli abilitati magistrali e laureati in scienze della formazione, sulla falsariga di quello già previsto per la scuola secondaria, che consenta in tempi brevi la definizione di una graduatoria da cui attingere per le future immissioni in ruolo,uniformando il sistema di reclutamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here