I CARABINIERI DENUNCIANO DUE ROMENI TROVATI IN POSSESSO DI STRUMENTI DA SCASSO

Carabinieri di Poggio Mirteto

Proseguono incessantemente i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri in seguito all’ondata di furti che nei giorni scorsi ha interessato l’area del Cicolano.

I Carabinieri della Compagnia di Cittaducale hanno intensificato i servizi esterni predisponendo articolati posti di controllo sulle arterie principali e anche su quelle secondarie.

Il predisposto piano di controllo del territorio continua ad essere proficuo:  2 Romeni, provenienti da Zagarolo, sono stati fermati a Borbona a bordo di una Fiat 600.

A seguito di perquisizione i due sono stati trovati in possesso di cacciaviti e altri strumenti da scasso, nonché di un grosso mazzo di chiavi di diversa fattura.

Con l’accusa di porto ingiustificato di attrezzi da scasso i due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Rieti e allontanati dalla Provincia reatina.

Si tratta di:
– K. Margit DEL 57
– L. HUDORIVIC del 71.
La scorsa settimana i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Cittaducale arrestarono a Borgorose un romeno proveniente da Magliano dei Marsi viaggiante a bordo di un auto che era stata rubata la notte precedente sulla Via Cicolana all’altezza del Km 78+710.

Proseguono sia i servizi di prevenzione, sia le indagini indirizzate su bande di stranieri provenienti da fuori Provincia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here