ESORDIO POSITIVO PER IL REAL RIETI

Azione calcio a 5Esordio vincente per il Real Rieti al debutto ufficiale stagionale nella gara di andata del primo turno di Coppa Italia.
La formazione reatina si è imposta per 3-2 al Palamalfatti contro i rivali storici del Salaria Sport Village dell’ex portiere della nazionale italiana di calcio a 5 Marco Ripesi. Martedì prossimo si deciderà la qualificazione con la partita di ritorno sul campo dei capitolini. Il Real si è imposto con merito al termine di un match divertente che ha visto capitan Furlam e compagni prima rincorrere gli avversari per due volte e poi trovare la rete del definitivo 3-2. In casa reatina c’è un po’ di rammarico per i due pali colpiti nel finale e la parata di Ripesi su Furlam sul tiro libero che poteva fissare l’incontro sul 4-2.

A passare in vantaggio nel primo tempo è stata la formazione ospite brava a concludere un rapido contropiede. Del reatino Adornato la rete del 1-1 prima del vantaggio ospite a fine primo tempo con il bomber Penna. Nella ripresa i reatini sono cresciuti ed hanno trovato prima il pareggio con l’ex Lazio Colleferro Cavasin e poi il definitivo 3-2 con un sinistro angolato di Dudù sul quale Ripesi non ha potuto fare niente. Soddisfatto il mister reatino Claudio Vaz. <Considerando che avevamo diversi giocatori non disponibili in tribuna – spiega Vaz – e due, tre elementi che si allenano a parte da due settimane e che erano a neanche il 50% della forma migliore, sono contento di quello che la squadra è riuscita ad esprimere. Siamo stati bravi a restare tranquilli anche in svantaggio e a creare tante palle gol rischiando poco in difesa>.

Il pensiero del mister va ora diretto alla prima di campionato in programma sabato alle 16 ad Avezzano (campo neutro) contro l’Atletico Teramo. <Domani (oggi, ndr) saremo ad Avezzano per conoscere il campo – conclude l’allenatore reatino – , l’obiettivo è recuperare al meglio gli infortunati e portare subito a casa i primi tre punti>.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here