Spaccia droga in centro, colto sul fatto tenta la fuga in bici. Arrestato

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno arrestato in pieno centro a Rieti, il cittadino nigeriano A.M., di 23 anni, resosi responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso dei controlli della Polizia di Stato, per il contrasto dell’illegalità in generale ed in particolare dei furti e dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli investigatori della Squadra Mobile hanno sorpreso un giovane nigeriano, A.M., di anni 23, nell’atto di consegnare un involucro ad un giovane.

Immediatamente gli agenti hanno bloccato il giovane extracomunitario che, accortosi della presenza degli investigatori, ha cercato di fuggire in sella alla sua bicicletta. Nella circostanza sia gli Agenti che lo straniero sono caduti a terra senza, fortunatamente, riportare lesioni.

Il successivo minuzioso controllo ha evidenziato il possesso da parte dello straniero di sostanza stupefacente del tipo marijuana, destinata al giovane assuntore, e di una considerevole somma di denaro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita di spaccio attuata dal nigeriano.

A.M., già gravato della misura cautelare di presentazione alla Polizia Giudiziaria, disposta in occasione di un precedente arresto operato, sempre dagli investigatori della Polizia di Stato, quando lo straniero aveva ceduto della sostanza stupefacente a minorenni reatini, è stato, pertanto, arrestato e messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria, che, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per lo straniero l’emissione di un divieto di dimora nella provincia reatina.

Nella medesima operazione antidroga, inoltre, gli investigatori hanno individuato un altro cittadino nigeriano, estraneo ai fatti che hanno portato all’arresto di A.M., trovato in possesso di hashish ed eroina, nonché di un bilancino di precisione e di materiale idoneo al confezionamento di dosi. Lo straniero è stato, pertanto, denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria, davanti alla quale dovrà rispondere del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here