SCANDRIGLIA, ARRESTATO DAI CARABINIERI PER TENTATO OMICIDIO

Il coltello del tentato omicidio

Nel corso della nottata, a Scandriglia, i Carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto,   al termine di rapida attivita’ investigativa,  hanno individuato ed arrestato per  “tentato omicidio”   O. Sraj, rumeno di 25 anni,  residente a Scandriglia, di professione carpentiere.

Da quanto hanno ricostruito i militari dell’Arma, chiamati verso le 23.00 al 112, l’uomo, dopo un acceso diverbio con alcuni connazionali residenti in provincia di Roma, andati a Scandriglia proprio per “chiarire” una questione risalente ad un anno fa circa, sarebbe salito in casa e, armatosi di un coltello di oltre 40 cm, affrontava i connazionali colpendo all’addome I.C.A , di 26 anni, con qualche precedente.

Il ragazzo veniva subito trasportato dagli stessi amici all’ospedale di Palombara Sabina e da qui a quello di Tivoli ove si trova con una grave ferita anche se non versa in pericolo di vita.

I Carabinieri, raccolti primi elementi, si mettevano alla ricerca di O.Sraj che rintracciavano nel centro abitato di Scandriglia verso le 3 di notte. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato portato presso il Carcere di Rieti  a disposizione della Procura della Repubblica. Ritrovato in un fosso anche ilcoltello che l’uomo aveva gettato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here