SALETTI HA INCONTRATO GLI OPERATORI DEL CENTRO ALZHEIMER

Ettore Saletti

Questa mattina l’Assessore Ettore Saletti si è incontrato con una folta delegazione di operatori e famigliari di malati di Alzheimer per affrontare le problematiche connesse al funzionamento del servizio di assistenza domiciliare e del Centro Diurno di Cantalice.

Nel corso della riunione, svoltasi in Comune, l’assessore Saletti ha immediatamente riconfermato la volontà, ovviamente anche a nome del Sindaco Giuseppe Emili, così come si era già manifestata nel 2005 al momento della paventata chiusura del centro di Cantalice, di consentire la prosecuzione dei progetti in questione, destinati ad una particolare forma di assistenza che viene rivolta quotidianamente a persone affette da una patologia spesso devastante non solo per i pazienti stessi, ma anche per i famigliari.

L’Assessore Saletti ha precisato che, per quanto si riferisce, in particolare, alla prosecuzione dell’attività del Centro di Cantalice, lunedì scorso, 30 novembre, si è tenuta una riunione tra tutti gli Enti (Provincia, Comunità Montane, Comune di Rieti, ASL, Comune di Cantalice) i quali hanno ribadito la volontà di mantenere in vita la suddetta struttura, confermando gli impegni finanziari assunti sottoscritti nel 2005.

Gli Enti interessati hanno deciso, altresì, di riconvocarsi per dopodomani, sabato 5 dicembre, alla presenza anche del Direttore Generale dei Servizi Sociali della Regione Lazio, dott.ssa Cipriani, per ottenere assicurazioni circa i successivi necessari finanziamenti per tale progetto da parte della Regione, che, per altro, già si è dimostrata sensibile al problema attraverso due distinti interventi economici di 86.000 e 114.000 euro.

Circa le legittime preoccupazioni espresse nei confronti delle lettere di licenziamento fatte pervenire ai vari operatori da parte della Cooperativa che gestisce i due servizi, l’Assessore Saletti, d’intesa con il Sindaco Emili da sempre e costantemente impegnato a garantire il mantenimento dei posti di lavoro, ha confermato la decisa volontà dell’Amministrazione Comunale di Rieti di non interrompere i servizi stessi intervenendo anche nei confronti delle manifestate esigenze della Cooperativa Quadrifoglio attraverso l’erogazione tempestiva di quanto dovuto, onde ottenere la revoca dei predetti licenziamenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here