REAL RIETI CROLLA CONTRO LA LUPARENSE

Real Rieti - Lazio

Il Real parte forte trascinato dalla coppia Jardel – Dao. Al 2’ minuto è lo stesso Dao a sfiorare la rete ma a Weber battuto è il palo a negare la gioia del gol. Un minuto piu’ tardi è ancora il pivot brasiliano a sfiorare il vantaggio, ma Weber è bravo a bloccare a terra.

E’ un Real tonico che non sembra avere troppi timori reverenziali nei confronti della capolista.
La Luparense prova a reagire con Merlim ma la sua conclusione viene ribattuta dal muro amarantoceleste. Gli ospiti provano ad aumentare il ritmo. Al 8’ Merlim colpisce a botta sicura ma Kurumoto sventa la minaccia con un intervento da applausi. Il Real prova a reagire sugli sviluppi di un calcio di punizione, alla battuta va Sandrinho ma la sua conclusione finisce alta.

Al 14’ occasionissima per la Luparense con Honorio che tutto solo prova la soluzione di tacco ma Kurumoto si fa trovare pronto. Gli ospiti provano a spingere ma il Real si difende con ordine. A due minuti dal termine il Real è ancora pericoloso con Lara in ripartenza , la conclusione dell’italo argentino però esce di poco. Gli amaranto celeste spingono sull’acceleratore. Nel finale è Sandrinho a farsi pericoloso in semirovesciata ma Weber si supera. Finisce 0 a 0 dopo i primi 20 minuti di gioco col Real che esce tra gli applausi del Palamalfatti. Nella ripresa la musica non cambia.

Pronti via e Lara si ritrova sul destro la palla dell’1 a 0. Il giocatore argentino però spara fuori. Nel momento migliore dei reatini però la Luparense passa. E’ canal a colpire dopo uno scambio con Honorio ed è 1 a 0 Luparense. Un minuto più tardi la capolista raddoppia sempre con Canal che sorprende Kurumoto con un destro preciso che si insacca sotto la traversa.

La partita si infiamma di colpo, il Real prova a reagire con Sandrinho magistralmente servito da Jardel, fuori di poco. LA Luparense è ancora pericolosa con Fortino che si gira e di destro prova a trovare l’angolino, Kurumoto devia in corner. Il Real sembra aver accusato l’uno-due micidiale ospite ma prova comunque a ripartire sempre con Lara sfortunato però nel controllo. Al 11’ è ancora la Luparense ad andar vicino al 3 a 0 ma la conclusione di Danieli si stampa sul palo destro della porta difesa da Kurumoto. Gli ospiti controllano senza troppe difficoltà amministrando il doppio vantaggio, il Real non sembra averne più e va vicino alla capitolazione in un paio d’occasioni, La Luparense però non ne approfitta.

A 5’dal termine gli ospiti passano ancora con Fortino che di destro batte Kurumoto. Neanche il tempo di esultare e arriva lo 0 a 4 stavolta lo firma Merlim che di fatto chiude i giochi.Finisce 0 a 4, per la Luparense si tratta del settimo successo in altrettante partite, il Real invece non riesce a sfatare il tabù Palamalfatti che dura ormai da 4 partite. Per gli amaranto celeste si tratta della quarta sconfitta consecutiva in casa la seconda nelle ultime tre gare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here