PRENDE IL VIA LA STAGIONE DELLE SQUADRE AGONISTICHE NEW PROJECT CHILDREN WILLIE BASKET RIETI

Pallacanestro a Rieti

Parte ufficialmente la stagione delle squadre agonistiche della New Project Children Willie Basket Rieti, la società nata dall’unione della NPC Rieti con la Willie Basket Rieti, nel cui progetto è entrata recentemente a far parte anche la Small Basket.

La Npc Willie Basket Rieti, cui fanno rifermento oltre 500 giovani atleti, differenzia la sua opera in: progetti scuola (infanzia ed elementari), minibasket (nati dal 2001 al 2007) e settore agonistico, svolgendo la propria attività non solo a Rieti, ma anche nei comuni di Contigliano, Casperia, Poggio Mirteto, Antrodoco, Cittaducale e Santa Rufina.

Il settore agonistico in particolare, strutturato in numerose squadre che partono dall’under 13 fino all’under 21, comincia la sua avventura domani, con il raduno pomeridano al PalaSojourner, mentre il minibasket inaugurerà la stagione le prime settimane di settembre.

“L’ambizione è quella di creare squadre competitive per dare lustro anche ai nostri ragazzi di Rieti – afferma il responsabile del settore giovanile Gianluca De Ambrosi – questo non si può fare da un giorno all’altro, ma con una programmazione ben precisa e a lungo termine. Ed è in questa ottica di crescita che si guarda anche oltre il confine provinciale e nazionale, e difatti in questi giorni è in prova un atleta montenegrino del 96”.

“Sottolineo – prosegue il presidente Cristiano Cordoni – che ripartire dal basso a Rieti negli ultimi 15/20 anni non era più accaduto, si era piuttosto provato ad indossare un bel cappello invece che cominciare dalle scarpe. Investire sui giovani è l’unico modo per garantirsi un  futuro solido e duraturo, sia finanziariamente che a livello di risorse umane e talenti da investire nella prima squadra. Questo è perciò l’inizio di una nuova storia. Sicuramente tante cose debbono ancora essere messe a punto, ma anche se abbiamo qualche ritardo, siamo tutti armati di esperienza e buona volontà, dirigenti, istruttori e allenatori, e soprattutto di una progettualità e di una programmazione condivisa, tanto che riteniamo che la bontà dell’opera debba essere valutata almeno su una distanza di tre anni. Al progetto della NPC Willie Basket Rieti collaborano tante persone che desiderano mettere a disposizione della città la propria passione per farla diventare una risorsa partecipata da quante più persone possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here