La Zeus Rieti aggiunge al proprio roster l’atleta Carlo Fumagalli

Nato il 25 Aprile 1996 a Milano, Carlo svolge tutta la trafila delle giovanili con l’Olimpia Milano con cui ha giocato dall’Under 13 all’Under 19, collezionando anche due titoli nazionali con la formazione Under 15 nel 2011 e con l’Under 17 nel 2013.

Grande soddisfazione anche nel 2013/2014, stagione in cui l’Olimpia conquista il 26esimo scudetto della propria storia ed in cui Fumagalli mette il proprio piccolo mattoncino visto che nella stagione colleziona 3 presenze nella massima serie.
Nel 2015/2016 firma con la Pallacanestro Mantovana con cui si divide tra A2 ed Under 20 per poi giocare successivamente in serie B con il Basket Lecco nel 2017/2018 e con l’Aurora Desio nel 2017/2018, stagioni entrambe in cui raggiunge i playoff. Con Lecco chiude a quasi 7 ppg in stagione regolare e 12.2 nei playoff. Con Desio 13.9 in stagione regolare e 6.6 nei playoff.

La passata stagione, Fumagalli ha indossato la canotta della Rekico Faenza, squadra partecipante al campionato di serie B girone B. Ha chiuso l’annata con 11.5 e 4 rimbalzi a partita in 31 minuti d’impiego, con 6 ppg in Coppa Italia e 7.8 nei playoff promozione.

Per Fumagalli la prossima stagione segna il ritorno in Serie A e sicuramente questo comporta grande soddisfazione: “Sono emozionato di tornare in Serie A2 e di farlo con Rieti. È una grande occasione che non potevo perdere e spero di poter dare il meglio di me. Del nuovo gruppo conosco già Dario (Zucca) e non vedo l’ora di conoscere il resto della squadra”.

A questo punto, al DS Gianluca Martini, mancano solo pochi tasselli per chiudere il roster: “Con Carlo chiudiamo praticamente il parco degli italiani per la prossima stagione. Il ragazzo ha dimostrato enorme voglia di venire qui da noi e misurarsi con la A2 e con il nostro ambiente. E’ sicuramente un giocatore di energia e di fisico, capace di difendere anche su giocatori di taglia più grande. Anche in questa circostanza la voglia di Rieti ha fatto grande differenza e sono sicuro che se manterrà questa fame, Carlo potrà darci una grande mano in un campionato, che si prospetta molto equilibrato ed avvincente come sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here