La Linkem travolge Fondi 94 – 68

Formalità doveva essere e formalità è stata. La Linkem Npc Rieti liquida con un perentorio 94-68 la Virtus Fondi, penultima in classifica, ed infila la terza vittoria consecutiva nelle prime tre gare del girone di ritorno.
Svaniti in appena 3′ i timori della vigilia, dovuti alle non perfette condizioni fisiche. Gli avversari, arrivati a Rieti in formazione largamente rimaneggiata, sono davvero poca cosa per impensierire l’armata amarantoceleste sempre più proiettata ai piani altissimi della classifica.
Fondi parte senza timori reverenziali nei confronti della Linkem e prova ad imporre il proprio ritmo alla gara. La squadra ospite regge nei primi 3 minuti di gioco portandosi sul 3-6. Un avvio che costringe Nunzi a chiamare il primo time out dell’incontro per rimettere a posto le cose.
Al rientro in campo la Npc appare trasformata e cambia marcia. A metà primo quarto i reatini tornano avanti sul 10-6 e danno il via ad un allungo che spezza la resistenza degli avversari. Scodavolpe trova continuità nel tiro da 3, Caceres entra in partita e per Fondi sembra non esserci più scampo: al primo intervallo la Linkem ha già doppiato gli avversari volando sul parziale di 26-13.
Al rientro in campo, la Linkem impiega appena 180″ per mettere la partita in ghiacciaia: devastante parziale di 12-0 con due triple di Granato che fa volare i padroni di casa sul +25 (38-13) quando ci sono ancora 7′ da giocare prima dell’intervallo lungo. Fondi prova a rialzare la testa, ma Granato infila la terza tripla consecutiva trascinando i suoi sul 41-15 a 6′ dalla fine del secondo quarto. Fondi sembra sparire dal campo e la partita diventa poco più di un allenamento per la Linkem che tiene gli avversari sembra ad una distanza superiore ai 22 punti.
Da segnalare l’ingresso in campo del giovane Colantoni che, a 2’50 dall’intervallo lungo, infila una tripla dall’angolo firmando così la sua seconda apparizione consecutiva sul parquet del PalaSojourner. Il primo tempo tempo va in archivio con uno strepitoso canestro di Granato da oltre 7 metri e mezzo che fissa ultimoil punteggio sul 57-29. In avvio di secondo tempo, la Npc prova a rallentare il ritmo della partita per amministrare il largo vantaggio, ma Fondi trova un mini parziale di 7-0 nei primi 3′ di gioco.
La Linkem risponde con 4 punti consecutivi tornando sul +25 6’50 dalla fine del periodo. Gli ospiti cercano di salvare almeno l’onore e, a 4’16 dalla fine del terzo quarto, scendono sotto i 20 di svantaggio (64-45) grazie soprattutto ad un caparbio Lilliu che trova canestri importanti. Un fuoco di paglia che si spegne in poco tempo, con Rieti che ritrova le triple di Caceres e i canestri di Benedusi andando a chiudere il terzo periodo sul 72-51. L’ultimo quarto diventa una pura formalità, con la Npc che mantiene il controllo della partita, senza lasciare spazi agli avversari.
Il vantaggio reatino resta sempre vicino ai 25 punti, con il massimo del +29 a metà quarto, quando Granato ruba palla sulla rimessa dal fondo agli avversari e deposita l’87-58. Ultimi minuti di passerella per i giocatori reatini, con Nunzi che da spazio anche al giovane De Pippo, in campo insieme a Colantoni. Il tabellone, alla fine della partita, segna il 94-68 in favore di Rieti e, soprattutto, registra 5 reatini in doppia cifra con Scodavolpe e Granato autori di 20 punti a testa.
LINKEM NPC RIETI: Giampaoli 7, Benedusi 11, Caceres 14, Ferraro 4, Scodavolpe 20, Colantoni 3, Granato 20, De Pippo, Ponziani 12, Musso 3. All.Nunzi
FONDI: Pietrosanto 23, Perini 6, Lilliu 17, Gattesco 4, Porfido 9; Capasso, Ruggeri, Di Rocco 9, Mattei. All. Kalaja
ARBITRI: Santilli e Lillo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here