Il 20 giugno a Rieti la preghiera interreligiosa

Per la prima volta a Rieti, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, i rappresentanti dei vari culti religiosi presenti nel territorio cittadino si incontrano per una preghiera comune.

L’incontro rientra tra le iniziative promosse dagli enti gestori dei centri di accoglienza della città di Rieti (SPRAR e CAS) in collaborazione con l’Ufficio liturgico della Chiesa di Rieti.

Il 20 giugno alle ore 19.15 in piazza San Francesco saranno presenti:

Padre Ezio Casella (direttore dell’Ufficio Liturgico della Chiesa di Rieti);

Mohamed Ahrdan (Imam Moschea di Rieti);
Sabrina Casciola (ADRA italia agenzia della Chiesa Evangelica);

Starepravo Estefano Gabriel (Cristiani ortodossi ucraini);

Padre Ogbemudia Kingsley (Chiesa nigeriana di Rieti);

Ajahn Chandapalo (Monaco Buddista Santacittarama);

Riccardo Plati e Marta Arduini (Soka Gakkai sez. Rieti).

La celebrazione sarà accompagnata da un momento musicale interpretato da Silvia Balossi Restelli e Luca Natali (Kora e Didgeridoo).

Al termine della preghiera si terrà un momento conviviale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here