Il 14 agosto ad Antrodoco musica e poesia vernacolare con la Schola Cantorum

Dopo tanta musica colta dei giorni scorsi, per l’InterocreaFestival 2019, arrivato alla 10^ edizione, siamo al giro di boa.

In collaborazione con la Regione Lazio, VisitLazio, il Comune di Antrodoco e la Pallini SpA il 14 agosto, alle ore 22, verrà riproposto uno splendido repertorio di poesia e musica in vernacolo antrodocano, che ormai dal 2000, viene offerto ogni anno, dall’Associazione Culturale Schola Cantorum Antrodoco, con l’intento di valorizzare e preservare la cultura contadina e rurale, abruzzese, che i nostri nonni ci hanno tramandato, riscoprendo nel centro storico del paese, luoghi come la “Scalinata della Rocchetta”, naturale Anfiteatro, che faceva parte dell’ingresso al Castello di Interocrea

La serata terminerà con la distribuzione gratuita della “Scoppozza”, preparazione tipica locale a base di cocomero e vino cotto.  A seguire ci sarà la degustazione dei liquori Pallini, di cui il famoso “Mistrà, quello del caffè” nato proprio in Antrodoco nel 1875 da Nicola Pallini, accompagnati da dolci tipici locali secchi come “Ciammellitti, Ferratelle e Terzitti”.

I ruderi del nostro Castello, che in passato hanno ospitato figure storiche come Federico II di Svevia, Carlo D’Angiò e Giovanna I D’Angiò detta“la Pazza” rivivranno in questa magica serata.

L’ InterocreaFestival e la Sagra, nel particolare, sono stati segnalati negli ultimi anni, dall’Agenzia Regionale del Turismo-VisitLazio, da tutte le testate giornalistiche regionali.

La partecipazione alla manifestazione è libera e gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here