Delegazione M5S in ricognizione al de Lellis e nella struttura sanitaria di Magliano

Venerdì 21 settembre una delegazione del M5S composta dal Deputato Gabriele Lorenzoni, il Consigliere Regionale Loreto Marcelli (vicepresidente della Commissione Sanità), dagli Attivisti M5S – Grilli Parlanti di Rieti ed il dott. Maurizio Angeloni, ha effettuato una prima ricognizione presso le strutture sanitarie del Punto di Primo Intervento di Magliano Sabina e dell’Ospedale di Rieti.

Il Direttore sanitario della ASL Rieti, Dr. Vincenzo Rea, insieme ad altro personale della ASL, ha guidato la visita lungo un percorso di “eccellenze” (in particolare i reparti di radioterapia e oncologia del San Camillo De Lellis), ma non sono state poche le osservazioni fatte in merito alle “criticità” segnalate dai cittadini, come la chiusura del PPI di Magliano alle 20, il grave deficit di personale medico ed infermieristico, e un Pronto Soccorso da rendere maggiormente efficiente nell’accoglienza dei pazienti e nell’organizzazione interna, soprattutto per ciò che attiene ai risultati delle analisi di laboratorio e di altre indagini diagnostiche che dovrebbero seguire una linea dedicata che ne garantisca la precedenza nei referti, criticità che saranno oggetto di particolare attenzione da parte dei Portavoce del M5S.

Vigileremo affinché vengano rispettati i LEA a garanzia di ogni cittadino, così come avremo modo di analizzare e capire lo stato delle esternalizzazione e degli accreditamenti.
Il fine di questo primo approccio è stato quello di stimolare la risoluzione delle criticità o comunque di limitarne il più possibile gli effetti negativi per gli utenti, prima ancora di censurare un servizio pubblico che ha comunque tutti i presupposti per essere ottimizzato.
Il Movimento 5 Stelle al Governo della Regione ridistribuirebbe i premi dei dirigenti a tutti i dipendenti che con dedizione lavorano per un servizio migliore da offrire ai cittadini, premi che dovrebbero essere legati al raggiungimento di elevati standard di qualità e non solo al contenimento della spesa sanitaria, ricordandosi sempre che un obiettivo si raggiunge grazie al lavoro di squadra e non con “un uomo solo al comando”.

Così come al Governo della Città avremmo sicuramente messo la parola “fine” allo scandalo del parcheggio a pagamento, lontano dall’entrata dell’Ospedale.

Occorre sfruttare al meglio le risorse e valorizzare al meglio le eccellenze, perché fermarsi alla censura significherebbe favorire la delocalizzazione di queste strutture sanitarie con gravi ripercussioni economiche, di disagio e di salute per tutti i residenti a Rieti e provincia.
Non è il primo sopralluogo e non sarà l’ultimo, l’attenzione verso ciò di cui ogni cittadino ha bisogno è alta, l’impegno per rendere fruibili i servizi a tutti i contribuenti è il nostro obiettivo.

M5S

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here