Asm, Amministrazione comunale: “Prolungamento del contratto solo con particolari esigenze”

Trasporto pubblico urbano

In merito alle notizie riportate oggi sulla stampa locale, l’Amministrazione comunale di Rieti precisa che negli ultimi giorni l’azienda Asm, congiuntamente alle Organizzazioni sindacali, ha espletato tutti i tentativi possibili al fine di individuare una soluzione per i lavoratori in scadenza di contratto che si sono scontrati, però, con la normativa cosiddetta “decreto dignità”. Questa, infatti, parla chiaro e specifica che il prolungamento del contratto può realizzarsi solo in presenza di:

  1. Esigenze temporanee ed oggettive, estranee all’ordinaria attività per esigenze sostitutive di altri lavoratori
  2. Esigenze connesse a incrementi temporanei, significativi e non programmabili dell’attività ordinaria.

E’ evidente a tutti che, per la stessa natura dei servizi pubblici erogati da Asm, nessuna delle suddette ipotesi contenute nel “decreto dignità” possa essere applicata ai lavoratori in scadenza di contratto.

E’ assolutamente destituito di ogni fondamento, inoltre, l’allarme lanciato da alcuni consiglieri di opposizione del Comune di Rieti circa presunti disservizi conseguenti alla vicenda. Non si è verificata, infatti, alcuna interruzione o disfunzione nelle attività di ASM che sta continuando a garantire totalmente i servizi ad essa affidati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here