A RIETI UN CARCERE SEMIVUOTO PER MANCANZA DI AGENTI

Polizia Penitenziaria del carcere di Rieti

Non solo carceri sovraffollate ma anche carceri semivuote perché mancano gli agenti. La denuncia è stata lanciata ieri al Senato durante un convegno sulla giustizia e che ha visto la presenza del Dott. Mirko Manna Segretario Generale del Libero Sindacato Appartenenti Polizia Penitenziaria il quale ha sottolineato che "Il carcere di Rieti per esempio – ha 450 posti ma solo 150 detenuti per mancanza di Agenti di polizia penitenziaria. E una situazione analoga si registra anche a Velletri e negli altri istituti della regione".

Inoltre al convegno ha visto una forte presa di posizione del sottosegretario alla Giustizia, la senatrice Maria Elisabetta Casellati, dove ha focalizzato l’attenzione sull’importanza del ruolo degli agenti: "Il carcere è una primaria esigenza di ciascuna società e bisogna rivolgere particolare attenzione al ruolo della polizia all’interno degli istituti di pena , una risorsa primaria e strategica per il reintegro del detenuto e del suo diritto alla tutela della salute".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here