RTR: SOLDI ALLE TV LOCALI?

Operatore televisivo

Soldi alle tv locali? Non è proprio il termine adatto. Occorre innanzitutto ricordare che le emittenti televisive locali, come altre attività private, sono a tutti gli effetti attività commerciali che possono ricevere da enti pubblici appunto, incarichi per la promozione o la divulgazione di iniziative istituzionali, alla pari delle agenzie di pubblicità, quotidiani, periodici e quanto altro.

Previsti dalla normativa, i così detti spazi autogestiti, sono programmi dove il committente incarica l’emittente per la realizzazione di videoriprese o quanto altro. Dove sta quindi tanto clamore? Nelle cifre? C’è da precisare innanzitutto che le cifre diffuse dal comune capoluogo, vanno ripartite in più annualità portando la spesa sostenuta dall’Ente a cifre comuni a lavori che le imprese di ogni settore operano per lavori resi ad amministrazione pubbliche come private.

Incarichi, conferiti all’emittente (ricordiamo, unica emittente radiotelevisiva locale della provincia di Rieti ai tempi dell’analogico e ancora unico operatore di rete locale reatino alla data odierna) del tutto legittimi quindi, e che oggi,  invece, rischiano di passare nel tritacarne di ostriche e champagne regionali.

Conferenze stampa, iniziative di divulgazione, ma anche spazi autogestiti di consiglieri di maggioranza ed opposizione voluti dagli stessi per dialogare con i propri cittadini/elettori…

Fa sorridere quindi il comunicato diffuso dalla nuova Giunta di palazzo comunale, fa pensare sopratutto come, anche l’attuale Sindaco di Rieti Petrangeli, ai tempi consigliere di opposizione,, ha usufruito di tali spazi. Fondi che solo in parte sono stati investiti in questa forma di comunicazione. Siamo certi si tratti di amnesia poiché solo i singoli consiglieri in persona potevano autorizzare tale spesa.

Discorso a parte, invece, lo storico programma “IL SINDACO IN DIRETTA” che l’emittente ha portato avanti negli anni gratuitamente e grazie al solo supporto degli operatori commerciali del territorio, programma che non andrà in onda nella corrente stagione, non perchè siano venuti meno tali sponsor, ma a venir meno è stata la disponibilità del sindaco Petrangeli di portare avanti tale tipologia di comunicazione. Niente telefonate o sms in diretta, niente botta e risposta tra cittadino e amministrazione…quindi…. Da oggi, si riceve solo per appuntamento, speriamo, anzi… meditiamo. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here