Ritrovata in fondo ad un dirupo la ragazza che non aveva fatto rientro a casa

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Comando Provinciale di Rieti hanno raccolto una segnalazione relativa alla scomparsa di una ragazza di Poggio Moiano. A dare l’allarme i genitori della giovane, preoccupati perché la figlia, dopo aver passato la serata fuori, non aveva ancora fatto rientro a casa.

Immediatamente i Carabinieri della Compagnia di Rieti e della stazione di Poggio Moiano hanno attivato le ricerche nella zona di Poggio Moiano e nei comuni limitrofi.

Una pattuglia della stazione di Poggio Moiano, impegnata in attività di ricerche della ragazza scomparsa lungo la SS314 Licinese, ha notato alcuni utenti della strada che richiamavano l’attenzione dei Militari a cui poi hanno segnalato la presenza di un’autovettura fuori dalla sede stradale, in fondo ad un dirupo.

In effetti, l’autovettura segnalata era proprio quella della giovane, che si trovava ancora all’interno.

La giovane è stata subito soccorsa dai Militari e dal personale sanitario del servizio 118.  A causa delle precarie condizioni del terreno, si è dovuto ricorrere all’impiego di un’eliambulanza per recuperare la giovane, che è stata poi trasportata presso il policlinico gemelli, dove è stata ricoverata.

Ancora da ricostruire la dinamica dei fatti: sono in corso accertamenti per capire come la ragazza abbia perso il controllo del veicolo e sia finita fuori strada, per fortuna senza conseguenze nefaste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here