REAL RIETI, IN UNA LETTERA TUTTE LE SENSAZIONI DI MIKI

Miki Real Rieti

Questa è una lettera di ringraziamento per la società Real Rieti con cui ho collaborato per questi 4 mesi, una lettera in cui voglio scrivere tutte le mie sensazioni avute.

Inizio col ringraziare  una persona molto importante per questa squadra: il presidente Pietropaoli che ha voluto scommettere su di me.  All’inizio mi è stata data la possibilità di venire a Rieti a conoscerlo e mi son trovato davanti una persona molto intelligente e soprattutto pronta ad evolversi  e far evolvere la società verso un modello spagnolo come tutta la dirigenza che mi ha accolto.  

A tutto il quadro tecnico per aver assorbito e metabolizzato il cambiamento di mentalità e il modo nuovo di lavorare voglio fare i complimenti. Un grazie speciale lo faccio ad Alberto Lenti, Igor Bosio e Federica Carlucci, perchè avete cercato di non farmi mancare niente nelle mie richieste e di rendermi una persona felice di essere qui a lavorare con voi.

Un grazie anche  ai giocatori che son stati i veri protagonisti di questa avventura,  un grazie per aver sopportato un carico di lavoro enorme (ci si e allenati anche di domenica) per aver faticato in modo positivo cercando di dare tutti il massimo giovani e veterani sia a chi ha giocato di più sia a chi a giocato di meno dico grazie per questa salvezza e riconosco di aver incontrato un gruppo fantastico che ha lavorato tutti nella  stessa direzione per raggiungere quello che la società voleva in particolare:  Gazolli Kuromoto Miccioni per avermi messo in difficoltà con la scelta dei portieri e per aver lavorato in maniera professionale per difendere i colori di questa società,  Vendrame e Dao  che sono stati oltre che capitani anche un esempio di professionalità dimostrando a tutti il cammino da seguire Giasson Jardel per la devozione verso la squadra cabezoalias guzstavo alemao e matheus  per avermi messo tutte le settimane in difficoltà con la decisione dura da prendere e di aver dimostrato in campo quanto con la dedizione negli allenamenti ci si possa migliorare. 

Complimenti anche al gruppo dei giovani che son stati con la squadra per i lunghi viaggi che han fatto e per l’allegria apportata grazie  per questa esperienza italiana dico grazie a proneo e a vincenzo portelli che mi hanno  convinto a ragione a venire a Rieti. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here