PRI REGIONE LAZIO: LA POLVERINI RIMETTA IL MANDATO

Ettore Saletti, ex Assessore del Comune di Rieti

La Direzione Nazionale del PRI, sentita la relazione del Segretario regionale Ettore Saletti sulle vicende che hanno coinvolto la Regione Lazio sui finanziamenti alle forze politiche, ritiene che le dichiarazioni della Governatrice del Lazio siano tardive e per nulla risolutive del problema.

La mole dei finanziamenti destinati alle attività politiche della Regione Lazio (dalle commissioni regionali alle consulenze, dai gruppi consiliari ai vitalizi, dagli sprechi amministrativi ai benefit) non poteva non essere conosciuta dalla Polverini; ma, se anche così fosse, la responsabilità della stessa è palese per omesso controllo.

Si ritiene, pertanto, che la grave crisi morale che investe il l’Assemblea regionale del Lazio debba portare la Governatrice a trarre le dovute conseguenze rimettendo il proprio mandato, consentendo in tal modo ai cittadini di esprimersi per una nuova classe dirigente.

La difficile situazione economica in cui versano le aziende della Regione e la precarietà di molti posti di lavoro non richiedono votazioni concordate per il ridimensionamento delle spese, ma una chiara presa di posizione di tutte le forze politiche democratiche e riformiste nel richiedere le dimissioni dell’attuale giunta e della Governatrice Polverini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here