Non si fermano all’alt della Polizia. Inseguiti ed arrestati due ladri

Nella serata di ieri 20 settembre 2018, durante un’ulteriore operazione ad alto impatto, una pattuglia della Polizia Stradale, lungo via Salaria per l’Aquila, ha intercettato una Fiat Uno con due uomini a bordo ed ha tentato di fermarla per controllo.

L’autovettura sospetta si è data immediatamente a precipitosa fuga al fine di eludere il controllo degli Agenti che si sono gettati prontamente all’inseguimento terminato a San Giovanni Reatino, dove i fuggitivi sono stati bloccati e trovati in possesso di strumenti da scasso, di una cassetta di acciaio di un registratore di cassa contenente oltre 300 Euro, di un monitor, di un personal computer e di altri 300 euro in contanti occultati all’interno del veicolo.

La pronta indagine effettuata dagli Agenti della Polizia Stradale ha evidenziato che i due uomini, identificati per B.V., del 1985, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e N.M., del 1986, entrambi campani, in trasferta criminale a Rieti, avevano appena effettuato un furto all’interno di un esercizio di Villa Reatina, asportando il registratore di cassa, mentre gli altri oggetti rinvenuti e sequestrati erano stati rubati nella Capitale.

I due ladri sono stati, pertanto, arrestati e messi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria che li giudicherà per direttissima per rispondere del reato di furto aggravato.

Il personale della Squadra Mobile della Questura di Rieti, inoltre, ha eseguito una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino nigeriano, F.O., del 1982, poiché lo stesso ha violato più volte l’obbligo di dimora a Roma, con permanenza domiciliare nelle ore notturne, disposto a seguito di una rissa aggravata commessa ad Arezzo.

Nel corso dell’operazione ad alto impatto, che ha visto impegnati oltre dieci veicoli e 25 Agenti della Polizia di Stato, sono state inoltre identificate quasi 200 persone e controllati oltre 100 automezzi, con l’effettuazione di 6 posti di controllo e la contestazione di alcune infrazioni al Codice della Strada che hanno comportato anche il sequestro di 1 veicolo.

Inoltre, nel centro storico di Rieti sono stati controllati 40 cittadini extracomunitari risultati in regola con le norme sul soggiorno.

Le operazioni di controllo straordinario del territorio della Polizia di Stato proseguiranno nei prossimi giorni nelle zone più a rischio del centro storico e nelle adiacenze degli istituti scolastici per il contrasto allo spaccio di droghe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here