LIDIA NOBILI SMENTISCE, MA NOI NON POSSIAMO TACERE

Lidia Nobili

Per onestà intellettuale non possiamo tacere nel leggere il comunicato stampa inviato dalla consigliera Lidia Nobili nel quale smentisce di aver pagato le sue interviste televisive, accusando il Giornale di Rieti di aver riportato una notizia non vera.

Mettere tutto in mano all’avvocato per difendere la propria dignità e la propria immagine è normale che avvenga, ma bisogna anche fare un esame di coscienza su quanto dichiarato ad altri giornali e su questo non possiamo tacere.

La consigliera  Nobili ha rilasciato al giornale nazionale La Stampa un’intervista, nel mezzo della quale, testualmente dichiarava: “… a partire dalle interviste e dalle riprese televisive. Con le emittenti locali c’è questa usanza, realizzano un’intervista, un servizio, solo se a pagamento”.

Pertanto, la professoressa Nobili non può riprendersela con gli operatori dei giornali on line locali, se deve tutelare la propria immagine deve indirizzarsi altrove. Nessuno di noi si permetterebbe di inventare dichiarazioni e quant’altro. Se vengono riportate delle notizie, soprattutto su questa vicenda, hanno sicuramente una fonte autorevole. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here