LA SINISTRA REATINA DIFENDE VILLE E RESIDENZE DI LUSSO

Chicco Costini“Restiamo sconcertati nel vedere come la sinistra reatina alzi gli scudi per difendere ville e residenze di lusso e attacchi con violenza verbale l’edilizia popolare nata per difendere i ceti meno abbienti e garantire il diritto alla casa”. Così l’assessore pdl del Comune di Rieti, Felice Costini, in riferimento agli interventi di alcuni consiglieri di centrosinistra nel corso dell’assise comunale dedicata anche al Piano di zona di edilizia "167".

“Le affermazioni del consigliere Bigliocchi – continua Costini – che vogliono difendere le residenze con ‘vista Terminillo’, ora deturpate poiché a suo avviso si troverebbero in posizione ‘vista 167’, sono figlie di una cultura classista che respingiamo con forza. Il dovere di ogni amministratore è di migliorare le condizioni sociali dei cittadini e di costruire una società interclassista dove le differenze economiche e di ceto sono il più possibile affievolite al fine di evitare, ad esempio, la creazione di quartieri-ghetto e zone per le cosiddette élite”.

“Per questo – conclude Costini – rivendichiamo l’azione amministrativa del centrodestra alla guida della città. È stato possibile, infatti, il recupero di quartieri popolari come Villa Reatina e c’è la volontà di costruire una città dove tutti possono vivere in migliori condizioni ambientali e di decoro. Il Partito democratico sta erigendo, invece, una sinistra elitaria in difesa delle caste e sempre più lontana dal popolo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here