Abbandono rifiuti, elevate dai Forestali multe per migliaia di euro

????????????????????????????????????

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Rieti in sinergia con il Gruppo Carabinieri Forestale di Rieti, hanno posto in essere una serie di controlli su tutto il territorio del Comune di Rieti al fine di contrastare quella cattiva abitudine legata al fenomeno dell’abbandono di rifiuti, con grave danno per l’ambiente e rischio per la salute dei cittadini.

Le aree oggetto degli abbandoni sono quelle individuabili nelle località “Casapenta”, “Castelfranco”, “Sala Belvedere” e “Valle Turano”. Tutte zone a ridosso della città e facilmente raggiungibili.

L’attività è stata svolta attraverso l’impiego di specifiche apparecchiature per il monitoraggio del territorio da remoto, supportate da tecnologia dedicata grazie alle quali si è resa possibile l’individuazione dei soggetti che smaltivano abusivamente i rifiuti.

Gli smaltimenti abusivi hanno riguardato materiali eterogenei classificabili come pericolosi e non pericolosi, ingombranti anche di uso domestico, le apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: monitor, parti di computer, imballaggi, oggetti di uso comune.

Le sanzioni amministrative elevate a carico dei cittadini identificati ammontano a migliaia di euro, tenendo conto che ogni singola sanzione è pari a seicento euro.

Analoga attività era stata condotta anche nel periodo estivo con gli stessi risultati, ciò a sottolineare come la pratica di disfarsi dei rifiuti in modo non conforme alle normative vigenti, presenti ancora delle sacche di resistenza da parte di quelle persone che forse non bene informate, ignorano la possibilità di rivolgersi al servizio pubblico.

Come vuole la prassi le persone sanzionate saranno segnalate al Comune di Rieti che provvederà alla bonifica dei siti oggetto dell’abbandono dei rifiuti, con spese da imputarsi a carico dei trasgressori identificati dai Carabinieri della Stazione Forestale operante.

L’impegno dei Carabinieri della Specialità Forestale è costante e puntuale in questo particolare settore dello smaltimento illecito di rifiuti che altrimenti vedrebbe fiorire sul territorio quelle micro discariche che non danno di certo segno di civiltà e di attenzione verso un bene comune che è l’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here