Valle del Turano, in tanti hanno partecipato alla giornata di prevenzione del Tumore alla Prostata

La Uil Pensionati Valle del Turano, con il patrocinio della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) sezione di Rieti, presieduta dal dottor Enrico Zepponi, del Laboratorio Analisi Igea di Rieti e del Comune di Colle di Tora, ha organizzato, ieri, 20 marzo, una giornata di medicina preventiva, dedicata allo screening del Tumore alla Prostata, presso l’Ambulatorio Medico di Colle di Tora.
“Ringrazio sia il laboratorio Igea per i prelievi effettuati, sia la Lilt che, ormai da anni, si adopera per organizzare campagne di prevenzione oncologica” ha dichiarato Chiara Simonetti, responsabile della Uilp Pensionati Valle del Turano, la quale sottolinea l’importanza della prevenzione.
“La prevenzione – continua Chiara Simonetti – riduce la frequenza dei tumori e la diagnosi precoce riduce la mortalità. In Italia, il tumore alla prostata è la patologia oncologica più frequente tra i soggetti di sesso maschile e rappresenta oltre il 20% di tutti i tumori diagnosticati a partire dai 50 anni di età. La giornata di oggi è solo l’inizio di una lunga serie di appuntamenti dedicati alla prevenzione e alla salute nel territorio della Valle del Turano”.
Numerosa la partecipazione degli abitanti del Lago del Turano, i quali, a due passi da casa hanno potuto effettuare l’esame.
“Stiamo organizzando la prossima giornata di prevenzione, di cui presto si avrà notizia, quindi si susseguiranno altre iniziative. E’ noto che le patologie, se diagnosticate in tempo, possono essere curate con grande successo” ha affermato il dottor Zepponi.
“Siamo pronti a collaborare per incentivare i servizi nella Valle del Turano”. Questa la conclusione del dottor Matteo Muzzi, titolare del Laboratorio Analisi Cliniche Igea.
La Uil è presente sul territorio da cinque anni e gli iscritti possono usufruire di numerosi servizi, relativi non solo alla salute e alla prevenzione ma anche ad attività assistenziali e di volontariato, di patronato e di Caf. Tutto cio’ è finalizzato alla tutela delle persone che vivono in un territorio svantaggiato sia dal punto di vista logistico che dei servizi.
La Valle del Turano ha così dato il benvenuto alla LILT e al dottor Matteo Muzzi .
La Uil ringrazia l’amministrazione comunale di Colle di Tora, nella persona del Sindaco Beniamino Pandolfi per la disponibilità puntualmente dimostrata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here