Vaccino anti-Covid, primo giorno di somministrazione per le scuole. D’Amato: “Tutto regolare”

“Oggi, 22 febbraio, è il primo giorno di somministrazione del vaccino anti-Covid per le scuole: tutto regolare. Per quanto riguarda i docenti pendolari, ogni Regione vaccinerà i propri residenti”, così Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio.

“Nel primo giorno di somministrazione rivolto al personale della scuola – prosegue l’assessore – le operazioni si stanno svolgendo regolarmente in tutti i punti vaccinali regionali. Ho avuto modo stamani di verificare personalmente presso l’hub di Fiumicino Lunga Sosta e presso il Sant’Andrea.

Oggi sono prenotati circa 4mila operatori scolastici per la somministrazione del vaccino AstraZeneca e la macchina sta funzionando regolarmente. Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute per estendere il servizio fino al 65° anno di età.

Considero di particolare importanza il documento approvato ieri dalla Conferenza delle Regioni, in cui si è stabilito che ogni Regione provvede a vaccinare i propri insegnanti residenti ed assistiti indipendentemente dalla Regione in cui prestano il servizio. Questo al fine di chiarire alcune difficoltà che erano emerse”, conclude D’Amato.

Salute Lazio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here