Teodori, UIL FPL: diffide al Comune di Rieti per tutelare il personale

“La UIL FPL ha predisposto due diffide nei confronti del comune di Rieti: con la prima, indirizzata al sindaco, assessore al personale e Segretario Generale, si chiede la liquidazione delle spettanze al personale dipendente relative all’anno 2017 e la convocazione della delegazione trattante; con la seconda, indirizzata al Dirigente del terzo settore, si chiede l’immediata revoca delle determinazioni nn. 248 e 249/2018 con le quali sono state illegittimamente attribuite mansioni superiori a due dipendenti.

Oramai prendiamo atto che il malcontento del personale al comune di Rieti ha superato livelli di guardia mai registrati in passato, esplosi con l’adozione improvvida dei due atti di conferimento di mansioni superiori, che a nostro avviso sono profondamente illegittimi per violazioni contrattuali e di legge. L’UIL FPL non può più tollerare questo atteggiamento omissivo e discriminante assunto nei confronti del personale.

Il perdurare di tale situazione ci vedrà costretti a ricorrere al Giudice del Lavoro per la repressione della condotta antisindacale assunta dal Comune di Rieti. Inoltre, nostro malgrado, sull’attribuzione delle mansioni superiori, saremo costretti ad interessare la Corte dei Conti (la norma prevede che le mansioni superiori attribuite in violazione di legge debbono essere pagate dal dirigente che le ha assegnate)”.

Lo dichiara in una nota Domenico Teodori – Segretario Generale UIL FPL Rieti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here