Sebastiani: “Epurato dalla Lega perchè coerente con le mie idee”

A seguito del comunicato stampa della Lega Salvini Premier, a firma del segretario provinciale Mattei, che annunciava l’allontanamento di Andrea Sebastiani dal partito, Rietinvetrina ha raccolto la dichiarazione del vice presidente della Provincia di Rieti:

“Sostanzialmente il segretario Mattei mi ha epurato dal partito perchè sono stato coerente con quanto già avevo fatto sotto la giunta Petrangeli – commenta a Rietinvetrina Andrea Sebastiani – ossia sono andato in Procura per rinnovare la comunicazione di reato nei confronti del sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, per le proroghe illegittime di ASM. Rinnovo, che tra l’altro, avevo già annunciato al partito ben venti giorni fa.

Non mi potevo esimere da fare questo rinnovo visto quanto già avevo fatto nei confronti dell’ex sindaco Petrangeli, quindi in coerenza con quanto ho sempre perseguito. Questo perchè le ordinanze sindacali illegittime lo sono al di là di qualsiasi colore politico e di chi le firma.

Ho immediatamente chiesto audizione al segretario regionale Lega, Zucchieri, e al capo del partito Lega, Salvini. Qualcuno mi deve spiegare quale norma dello statuto del partito ho violato, facendo questa azione politica. Non accetto che venga passata l’idea di essere stato epurato dal partito come se avessi commesso io un reato – conclude Sebastiani – quando invece sono andato a denunciare un eventuale reato che poi starà alla Procura giudicare.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here