Salvata in provincia di Rieti una civetta ferita

“Oggi, 10 luglio 2020, il nucleo di guardie giurate del WWF Italia è intervenuto per il recupero di una civetta e successivo trasporto al Centro Recupero Animali Selvatici di Lipu di Roma. Anche questa volta un cittadino della nostra provincia ha chiamato dopo aver ritrovato a terra il piccolo rapace notturno.

Per lui, per fortuna, nulla di rotto, solo un semplice trauma da urto che in ogni caso impediva al povero animale di poter riprendere il volo. In questo periodo è molto facile trovare degli esemplari di fauna selvatica in difficoltà, in particolare i piccoli nidiacei, dato il periodo di deposizione delle uova per moltissime specie.

Ribadiamo come sempre facciamo dei semplici consigli: a meno che l’animale non sia ferito o corra dei seri rischi per la sua incolumità, NON raccogliete nessun animale, ma se potete tenete d’occhio la situazione. Anche se caduto dal nido i genitori continueranno a monitorarlo ed a nutrirlo sino a quando non sarà in grado di prendere il volo. Al limite se possibile, per difenderlo dai gatti e se si trova sul ciglio di una strada spostatelo al sicuro, sempre nelle immediate vicinanze del luogo di ritrovamento.

Diversamente se ferito o se i genitori non lo ritrovassero, adagiatelo in una scatola di cartone (dopo aver praticato dei fori per il passaggio dell’aria) ed avvertiteci quanto prima per organizzare il trasposto presso il CRAS più vicino. Se a qualcuno venisse mai l’idea di trattenerlo per allevarlo in cattività, ricordiamo che prelevare e detenere fauna selvatica, a qualsiasi titolo, è un reato.”

WWF Rieti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here