Ricostruzione, CNA Rieti: “Fondamentale affrontare il tema pagamento lavori svolti”

“La Direttiva del Commissario Straordinario per la ricostruzione, del 20 marzo, ha risolto molti dei problemi posti nei giorni precedenti dalle imprese, non affrontandone però uno di vitale importanza: quello dei pagamenti.

La direttiva armonizza il decreto “Cura Italia” con il “Protocollo Condiviso” sui cantieri, poi adottato dal Ministero delle Infrastrutture, e ne declina l’applicazione sugli stessi.

In particolare la direttiva interviene, risolvendolo, sul tema della interruzione dei lavori che nei giorni scorsi aveva preoccupato molti imprenditori e lavoratori, stretti nel dilemma tra garanzia della sicurezza del lavoro e quella del rispetto delle scadenze contrattuali.

Ora però si tratta di adottare un provvedimento che consenta il pagamento di tutti i lavori svolti e dei materiali acquistati per la realizzazione delle opere, anche prima del raggiungimento dei SAL contrattualmente previsti.

Uno dei maggiori problemi delle imprese in questo momento è quello di come procurarsi liquidità e il modo più semplice per farlo da parte dello Stato, nelle sue diverse articolazioni Istituzionali, è pagare il lavoro svolto. Ciò vale per l’edilizia, ma vale per tutte le imprese e per tutti i debiti che la Pubblica Amministrazione ha nei loro confronti. È questo che la CNA Rieti chiede.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here