Nel fine settimana task-force dei Carabinieri contro lo spaccio di droga

Carabinieri

I Carabinieri del Norm della Compagnia di Poggio Mirteto, hanno messo in campo una vera e propria task-force nell’ultimo fine settimana, per debellare lo spaccio di sostanze stupefacenti. controlli a tappetto, pedinamenti, appostamenti e perquisizioni che alla fine hanno dato i loro frutti. A finire in manette un cittadino egiziano domiciliato in zona. Si tratta di A.M.W.M. di ventisette anni. Dopo averlo seguito per tutta la giornata ed aver avuto la prova materiale dello spaccio, i Carabinieri del Norm di Poggio Mirteto, sono entrati in azione. Lo hanno bloccato in casa e perquisito. indosso sono stati rinvenuti 7 grammi. di hashish e quasi 800 euro in contanti, provento dell’illecita attività. Il denaro e lo stupefacente sono stati sequestrati e quest’ultimo inviato per le previste analisi ai laboratori del Ris di Roma mentre il cittadino egiziano è stato tradotto agli arresti domiciliari, così come disposto dalla Procura di Rieti.
Ancora i Carabinieri del Norm di Poggio Mirteto, a seguito di altro appostamento, hanno sottoposto a perquisizione il trentaseienne C.D. nativo della capitale ma residente nella zona di Stimigliano. Anche stavolta l’esito della perquisizione è stato positivo. L’uomo è stato trovato in possesso di circa 3 grammi. di “cocaina” occultata all’interno della propria autovettura. Per C.D. è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura di Rieti, in attesa delle analisi qualitative sulla sostanza, sequestrata, da parte dei laboratori del Ris di Roma. All’uomo, a scopo preventivo, sono stati altresì sequestrati due fucili, una carabina e 62 cartucce di vario calibro, il tutto regolarmente detenuto e contestualmente è stata inoltrata proposta di revoca dell’autorizzazione di P.S. al porto e detenzione di armi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here