La Hero Dolomites Sudtirol ritira il pettorale 1455 in memoria di Alessandro Salustri

Nella serata inaugurale della HERO Dolomites Sudtirol, tenutasi il 10 giugno 2021, gara più importante al mondo per la mountain bike, è stato ritirato il pettorale numero 1455 con cui Alessandro Salustri (della Velino MTB Rieti), prematuramente scomparso in un incidente stradale, ha corso la sua ultima gara.

“Alessandro rappresentava i valori dell’associazionismo, dello sport e dell’amicizia, valori fondamentali per la nostra società. Vogliamo ricordare Alessandro Salustri con questo momento toccante – commentano gli organizzatori della HERO – ricordando chi non fa più parte della nostra famiglia. Davanti ai figli, la moglie e ai genitori, vogliamo ricordarlo ritirando questo numero (1455) con cui ha gareggiato nella Hero 2019″.

“Oggi venire a Selva è stato un grosso dolore, venire senza Alessandro, però sono contenta di questo evento perchè sono sicura che un giorno i miei figli saranno contenti ed orgogliosi di aver avuto un padre così – commenta la moglie Laura – e voi organizzatori con questo evento lo avete dimostrato.

Grazie per questo gesto. Alessandro era innamorato della Hero, l’emozione che Selva e le Dolomiti gli regalavano quando partecipava erano davvero grandi e e voleva per questo essere sempre presente. Era ammirato della vostra capacità organizzativa. Penso che anche Alessandro sia qui con noi. Grazie di tutto, per l’emozione che ci avete dato, grazie” – ha concluso la moglie Laura.

“Un gesto davvero inaspettato – commenta il fratello Stefano – un circuito professionistico che dedica l’apertura della sua edizione ad un amatore è davvero una grande cosa. Ci hanno lasciato senza parole! – conclude Stefano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here