Immobili comunali pignorati, PD: Rieti non merita questo scempio

Sede PD reatino

“La nostra città non merita amministratori come quelli che la destra reatina ha messo alla guida del Comune.

Se fino a ieri a Cicchetti e ai suoi accoliti chiedevamo responsabilità, oggi chiediamo un gesto di dignità: chiediamo loro di lasciare libere le stanze del Comune che non sono state pignorate.

Oltre venti anni di approssimazione e incapacità amministrativa hanno prodotto i danni che sono sotto gli occhi di tutti e che purtroppo, ancora una volta, saranno i cittadini a pagare e non chi li ha fatti.
Dopo le fantomatiche promesse (il polo farmaceutico e la scuola gratis a Campoloniano le più eclatanti) e le continue ricerche di alibi per gli evidenti fallimenti, oggi la realtà presenta il conto.

Un conto che purtroppo non sarà pagato da chi ha svenduto il futuro dei figli della nostra terra facendo pignorare i beni e le risorse che appartengono a tutta nostra comunità ma sarà pagato da tutti i cittadini: quelli che ingenuamente hanno creduto alle favole raccontate in campagna elettorale ma anche quelli che non ci hanno creduto.

In 5 anni di governo di centrosinistra avevamo avviato un percorso di risanamento che avrebbe permesso con fatica di riparare ai danni fatti dalle precedenti giunte Cicchetti ed Emili ma il furore ideologico e l’irresponsabile creazione di false speranze da parte della destra reatina ci ha scaraventato nuovamente nell’abisso.

Per una volta i rappresentanti del centrodestra reatino dimostrino di avere a cuore le sorti dei propri concittadini e non il proprio tornaconto: abbiano un sussulto di orgoglio e abbiano la decenza di dimettersi.”

Il Partito Democratico della Città di Rieti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here