Il 9 e 10 settembre riunione esecutivo nazionale UIL Scuola

In data odierna, 10 settembre 2019, si è conclusa ad Otranto la riunione dei cento membri dell’Esecutivo nazionale della Uil Scuola, cui hanno preso parte anche Domenica Pedica e Febroni Giovanni (UIL Scuola Rieti). Per un doppio appuntamento è stato scelto un titolo significativo: identità e comunità. In una ampia ed interessante relazione Pino Turi (Segretario generale UIL Scuola) e noto al mondo della scuola reatina per le numerose volte che è stato presente nel
nostro territorio,ha tenuto, tra l’altro, ad evidenziare che soprattutto l’identità è una questione centrale: vanno fatte scelte, che vanno spiegate bene, bisogna parlare con le persone, definire i valori che vogliamo seguire e su quelli costruire il consenso.

Non seguire il consenso senza valori. Se vogliamo fare una battaglia culturale, quella della scuola statale, nazionale basata sul dettato costituzionale, dobbiamo essere seri e credibili. La posizione nei
confronti dell’attuale Esecutivo – ha proseguito Turi – è quella che
avremmo nei confronti di qualsiasi Governo, di confronto e di
merito.

La UIL Scuola intende parlare con l’attuale ministro dell’Istruzione, con la nuova maggioranza, portando avanti i nostri valori, tenendo presente che la situazione dei precari resta in cima alle priorità. Resta rilevante la questione del riconoscimento della funzione docente e per raggiungere tale risultato non abbiamo preconcetti, neanche sulle merendine. Al termine della relazione di Turi è stato avviato un interessante dibattito che è stato un costruttivo momento di confronto su ulteriori tematiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here