FAI, votare Orvinio per donargli una giusta valorizzazione

Dal 2004 Intesa Sanpaolo collabora con il FAI – Fondo Ambiente Italiano ed è promotore e partner unico de I Luoghi del Cuore, iniziativa a favore della tutela e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturali del Paese, ambito che vede il Gruppo impegnato in prima persona. A questo si aggiunge la capillare diffusione sul territorio
italiano che asseconda la presenza ben distribuita della Banca in tutte le regioni italiane al servizio dei suoi oltre 12 milioni di clienti.

Presso le filiali del Gruppo tutti possono votare il proprio “luogo del cuore”. Anche quest’anno è stato infatti istituito un Premio Speciale Intesa Sanpaolo: il luogo che risulterà maggiormente votato in filiale riceverà un contributo di 5.000 euro.

Intesa Sanpaolo partecipa attivamente alla vita culturale del Paese, tanto che nel 2017 è stato insignito del titolo di Mecenate del XXI Secolo nell’ambito dei Corporate Art Awards. In piena coerenza con I Luoghi del Cuore del FAI, il programma di Intesa Sanpaolo Restituzioni dal 1989 sostiene il restauro di opere del patrimonio nazionale individuate
in collaborazione con gli organismi pubblici di tutela, con l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio culturale del Paese. Oltre 1300 beni artistici sono stati restituiti alla godibilità pubblica nelle 18 edizioni che si sono susseguite.

Alla Reggia di Venaria Reale (TO) fino al 16 settembre è in corso la mostra della XVIII edizione di Restituzioni, che espone le oltre 200 opere restaurate nel biennio 2016-2017, provenienti da tutta Italia e risalenti dall’antichità ad oggi. Restituzioni si inserisce nel Progetto Cultura con cui Intesa Sanpaolo contribuisce alla vita culturale del Paese e che
comprende, tra le molte attività, il polo museale Gallerie d’Italia nelle sue tre sedi di Milano, Napoli e Vicenza dove è esposta una selezione delle oltre 20 mila opere della collezione della Banca, dall’archeologia al contemporaneo.

Durante la conferenza stampa di presentazione del 9° censimento nazionale FAI Stefano Lucchini, responsabile dell’area di governo Affari istituzionali e Comunicazione esterna di Intesa Sanpaolo, ha ricordato in particolar modo il Borgo di Orvinio come “uno dei suoi luoghi del cuore” per lo splendido equilibrio tra natura, storia e architettura. Questo e tanti altri borghi in Italia meriterebbero un progetto di valorizzazione. Per fare questo è importante il voto di tutti tramite:

– sito www.iluoghidelcuore.it
– Raccolta voti su moduli cartacei (scaricabili dal sito www.iluoghidelcuore.it)
– Con l’app FAI disponibile su APP Store e Google Play
– Nelle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo

Dal 2004 Intesa Sanpaolo affianca il FAI in questa iniziativa a favore della tutela e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturali del Paese. Il Gruppo si è anche impegnato in prima persona con iniziative ad hoc dedicate alla conservazione e valorizzazione di piccole realtà altrimenti destinate all’abbandono.

Foto: Pagina Facebook Orvinio – Provincia di Rieti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here