Controlli antidroga nelle scuole. Segnalato uno studente

​La Questura di Rieti, nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel mondo della scuola, ha segnalato all’Autorità Amministrativa, ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90, un giovane studente trovato in possesso di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei controlli della Polizia di Stato disposti dal Questore di Rieti, Dr.ssa Maria Luisa Di Lorenzo per il contrasto allo spaccio di droghe nel mondo scolastico, infatti, gli investigatori della Squadra Mobile hanno effettuato controlli, avvalendosi della collaborazione di due unità cinofile appositamente richieste al Dipartimento della Pubblica Sicurezza, in alcuni istituti scolastici del capoluogo.

​Le attività, effettuate anche con la collaborazione offerta dai Dirigenti Scolastici e del personale docente, hanno permesso di rinvenire e sequestrare, all’interno dei servizi igienici e nel perimetro esterno di un istituto tecnico reatino, uno spinello e frammenti di hashish per quasi tre grammi di peso complessivi.

Nello stesso istituto, durante il controllo di quindici aule, ove erano presenti oltre 250 alunni, i cani antidroga hanno indirizzato gli investigatori della Polizia di Stato verso gli alunni da controllare, uno dei quali è stato trovato in possesso di un grammo di hashish.

Il giovane studente è stato quindi segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti alla locale Prefettura per i provvedimenti amministrativi di competenza.

​“Questi fondamentali e pressanti controlli della Polizia di Stato” ha dichiarato il Questore di Rieti, Dr.ssa Maria Luisa Di Lorenzo, “verranno attuati con una certa frequenza proprio al fine di impedire la diffusione di stupefacenti in quei luoghi particolarmente sensibili, nel tentativo di assicurare la tutela della salute dei nostri giovani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here