Comitato piana reatina: “Cicchetti scivola nell’inadeguatezza. Il territorio è abbandonato”

“Un sindaco che si lascia andare ad attacchi contro un’altra persona quando quest’ultima nulla c’entra con quelle farneticazioni in diretta, é un sindaco in difficoltà politica.

É un sindaco che tenta di nasconde le criticità di un territorio cercando di cavarsela con una battuta da osteria. E’ un sindaco che mal sopporta il confronto democratico. Nonostante la gaffe di Cicchetti, però, la piana reatina resta un territorio abbandonato, le denunce del nostro comitato sono tutte lì e sono ben visibili a tutti, anche a chi governa questa città da anni: l’illuminazione è scarsa, dopo una pioggia le strade diventano pericolose per le buche che si aprono, la metanizzazione è ancora in cantiere. Vogliamo poi parlare della rete fognaria? Sostenere che non si possa realizzare, ci fa pensare che l’impreparazione della classe politica sia sempre in agguato e dietro l’angolo. E la considerazione ci amareggia.

Resta un fatto, caro sindaco: c’è una vasta parte di territorio reatino che non puó vantare gli stessi diritti dei cittadini del centro storico. Sono cittadini che pagano le tasse come tutti. Se questo per lei è tollerabile e basta farlo scivolare in cacciata per non affrontarlo, per noi non lo è e mai lo potrà essere. Si rimbocchi le maniche, caro sindaco, e lavori per il bene comune.”

Lo dichiara Alvise Casciani, presidente Comitato piana reatina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here