Carabinieri, arrestato per furto uomo sorpreso in un appartamento del centro storico

I Carabinieri della Stazione di Rivodutri hanno tratto in arresto un cittadino di nazionalità somala responsabile di furto in abitazione.

I militari della Centrale Operativa della Compagnia di Rieti hanno ricevuto una chiamata sull’utenza 112 da parte di una donna che nel rientrare in casa aveva sorpreso un uomo all’interno della sua abitazione, nelle immediate vicinanze della centralissima via Roma.

Sul posto si sono precipitati i militari della Stazione di Rivodutri impegnati in un servizio perlustrativo nel capoluogo. Al loro arrivo i militari non hanno trovato l’uomo indicato dalla richiedente. Tuttavia, hanno controllato attentamente tutto lo stabile riuscendo infine a trovarlo in un ripostiglio dove si era nascosto sperando di sfuggire.

I militari, grazie anche all’intervento di un’altra pattuglia dei Carabinieri di Rieti, sono riusciti ad immobilizzare l’uomo che versava in forte stato di agitazione dovuto evidentemente all’assunzione di alcolici. Sottoposto quindi a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un telefono cellulare, un orologio e degli indumenti asportati dall’interno dell’abitazione.

A causa delle sue condizioni, l’uomo, identificato in un cittadino somalo di 25 anni residente a Roma, è stato trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale De Lellis dove è stato sottoposto alle cure del caso.

All’esito dell’attività investigativa, i militari hanno potuto appurare che l’uomo nelle prime ore del pomeriggio, transitando nelle vicinanze dell’abitazione, si era impossessato delle chiavi, inavvertitamente lasciate dai proprietari nella serratura, per poi introdursi furtivamente nell’abitazione approfittando della momentanea assenza degli occupanti. Per quanto accertato, lo stesso è stato dichiarato in arresto in flagranza di reato per furto in abitazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here