Svolta la Cena Ecumenica 2020 dell’Accademia Italiana della Cucina

Si è svolta ieri sera, 15 ottobre, presso il ristorante Da Checco di Rieti, la tradizionale cena ecumenica 2020 dell’Accademia Italiana della Cucina sul tema “Fritti, fritture e frittelle”, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Tutte le Delegazioni del mondo, nel proprio territorio, hanno organizzato la conviviale per celebrare il tema dell’anno, oggetto del menù di questo incontro. La cena ecumenica ha rappresentato un vivace momento di arricchimento culturale dal punto di vista gastronomico, storico, ambientale e civile, con una relazione sulla storia del fritto tenuta dal Delegato avv. Francesco Maria Palomba.

Hanno partecipato alla conviviale il Comandante Provinciale dei Carabinieri col. Bruno Bellini, il Presidente della Provincia di Rieti ing. Mariano Calisse ed il vice Questore Vicario dott.ssa Maria Grazia Giommi. Nel corso della conviviale si è anche celebrato l’ingresso dei neo accademici Giuseppe Grassi, Laura D’Ignazio e Stefano Trasei.

La conviviale è stata preceduta dalla uscita in edicola del volume che ha per titolo lo stesso del tema dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here