REAL RIETI, ESORDIO CASALINGO AMARO PER MIKI

Real Rieti

Esordio casalingo per Miki che dopo il ko esterno con Putignano va a caccia del primo successo in Italia. Il Real deve fare a meno del capitano Marcelo Vendrame squalificato,e di Vagner out per infortunio ma recupera Dao e può finalmente schierare German Corazza.

Il Real parte forte e si affida a Dao protagonista assoluto della gara d’andata, la sua conclusione però è neutralizzata senza problemi da Cellini.
Un minuto più tardi è Alemao a provare il destro da fuori, Pescara si salva senza problemi.
Il Real spinge e passa proprio con Corazza. L’argentino all’esordio stagionale sfodera un eurogol dalla distanza con un destro a incrociare che fulmina Cellini. Ed è 1 a 0. Pescara prova la reazione ma è il Real a divorarsi l’occasione del raddoppio con Giasson che si libera sull’out di destra e incrocia. Fuori di poco. La risposta degli ospiti arriva con Morgado prima e Davi poi, i ragazzi di Miki però si salvano con la difesa.

La partita è molto piacevole, le squadre si affrontano a viso aperto con occasioni da ambo le parti. Al 19’ Pescara sfiora il pareggio con Nicolodi. Corazza perde palla al limite dell’area e il brasiliano del Pescara spara a botta sicura su Kurumoto in uscita che si supera e sventa il pericolo. Termina il primo tempo sull’1 a 0 per il Real che esce tra gli applausi del Palamalfatti.
Nella ripresa è subito Real. Alemao si gira e spara, facile per Cellini. Il Pescara prova a colpire in transizione. Nicolodi viene steso al limite dell’area da Giasson, per l’arbitro è punizione. Alla battuta va Correia che innesca Morcado, Kurumoto si salva d’istinto.E’ solo il preludio al pareggio che arriva al quarto minuto. A realizzarlo è Nicolodi che da fuori beffa Kurumoto con un destro preciso.
Ed è 1 a 1. La gara si accende. Al 7’ è Cabezaolias ad impensierire Cellini con un destro dalla distanza.

Sul conseguente corner Dao si inserisce a fa 2 a 1. Neanche il tempo di esultare e Pescara pareggia con Morcado al termine di una perfetta azione corale. Ed è 2 a 2. Il Real però torna in vantaggio subito con Alemao che brucia Cellini da lontano. 3 a 2 e gara ricca di emozioni. Pescara vuole il pareggio, il Real colpisce nelle ripartenze. Al decimo è Gustavo a fallire la palla del 4 a 2 dopo la parata di Cellini su Jardel.
Ancora Real stavolta sugli sviluppi di un calcio di punizione. Alla battuta va Giasson ma la palla termina sulla parte alta della traversa dopo una deviazione di Dao.

Pescara preme sull’acceleratore e trova il pari approfittando dell’errore di Giasson che sulla pressione regala palla a Schurz che davanti a Kurumoto non sbaglia. Ed è 3 a 3. Il Real prova la reazione con Dao che si divora due nitide occasioni da rete facendosi ipnotizzare da Cellini in uscita. Pescara soffre ma passa con Pc che sfrutta una dormita della difesa amarantoceleste e fa 4 a 3. Miki prova anche col portiere di movimento ma non succede nulla anzi arriva il punto esclamativo di Nicolodi che fissa il finale sul 5 a 3. Per gli amarantoceleste si tratta del quarto ko consecutivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here