LAZIO TROPPO FORTE, REAL BATTUTO IN TRASFERTA

Real Rieti calcio a 5
Finisce 4 a 1 per i padroni di casa al termine di una gara in cui le individualità dei romani hanno fatto tutta la differenza del mondo. Il Real schiera i 4 nuovi acquisti del mercato di Dicembre con Vagner che addirittura parte in quintetto.
La partita che Ceppi ha disegnato è molto simile a quella vista qualche giorno fa a Montesilvano. Gli amarantoceleste provano a chiudere tutti gli spazi dietro, la Lazio però sfonda dalla lunga distanza. E’ dimas al 6’ a sbloccare il risultato con una rasoiata che si insacca alla sinistra di un sorpreso Kurumoto. Ed è 1 a 0 Lazio. I padroni di casa spingono il Real prova a reagire affidandosi a Giasson, ma la sua conclusione è murata dalla difesa biancoceleste.
La Lazio contiene e riparte affondando di nuovo al 14esimo. Stavolta è Ippoliti a battere Kurumoto con un destro chirurgico che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Il Real è scosso e la Lazio passa di nuovo. La difesa pasticcia , Dimas ruba palla e deposita in rete il 3 a 0. Nella ripresa Ceppi prova a scuotere i suoi, ma il Real li davanti è lento e prevedibile anche a causa della maiuscola prova di Jubanski, onnipresente. Gli amaranto celeste si sbilanciano, e i padroni di casa colpiscono in transizione con Ippoliti che firma cosi la sua doppietta personale. Ed è 4 a 0 Lazio. 15 secondi più tardi però è Dao ad approfittare di una dormita della difesa biancoceleste per battere Patrizi di punta. Il Real prova a rosicchiare lo scarto prima con Jason, poi con Alemano ma Patrizi è strepitoso.
Finisce 4 a 1 per i padroni di casa che tengono cosi il passo della Luparense capolista. Per i biancocelesti si tratta del quarto successo consecutivo in campionato. Si ferma a due invece la striscia positiva del Real che mercoledì sarà chiamato al riscatto in casa col Bisceglie in una delle partite più importanti della stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here