Laboratorio analisi de Lellis, Lorenzoni: “A parole il PD si impegna per salvarlo, ma di fatto vota contro”

“L’Assessore alla Sanità del Consiglio Regionale del Lazio, Alessio D’Amato, promette che il Laboratorio Analisi del De Lellis di Rieti non verrà depotenziato, senza dover per questo modificare il Decreto Commissariale (DCA del 219/2014) che ne predispone il declassamento, con il trasferimento delle provette al San Filippo Neri di Roma e la conseguente perdita di posti di lavoro e della qualità dei risultati. Fino a quando l’Assessore ce lo concede, andremo quindi in deroga al DCA. A parole. Ma i fatti?

Quando il Consigliere Regionale del M5S Lazio Loreto Marcelli lunedì scorso ha posto all’ordine del giorno la questione in Consiglio, chiedendo di adottare tutti gli atti necessari per garantire il giusto mantenimento degli standard di qualità dei risultati delle analisi a tutela dell’utenza dell’intera provincia, la maggioranza, cioè il PD, ha votato contro.

Se ci fosse stata una volontà vera di tutelare il diritto alla Salute del territorio provinciale di Rieti, il PD avrebbe votato a favore.

Due sono le possibilità: o il PD vota in Consiglio senza sapere di cosa si sta parlando, oppure ha calato la maschera. E dopo il declassamento del Laboratorio Analisi, Zingaretti si prepara a smantellare il Centro Trasfusionale.”

Gabriele Lorenzoni
Movimento 5 stelle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here