Gli Arieti non arginano la cavalcata di Civitavecchia che si impone allo Iacoboni

Gli amarantocelesti privi di Perugini e Rosati, restano in partita per tutto il primo tempo ma poi devono arrendersi alla terza forza del campionato. Sono i padroni di casa i primi a timbrare il cartellino al 24’ con Pacifici. Gli ospiti reagiscono, e con gli Arieti in 14 per l’ammonizione di Bozza, pareggiano i conti al 28’. Ancora gli Arieti vanno davanti al 38’ con una grande azione personale di Ratilainen dopo un’intercetto nei propri 22.

Inizia poi la vera reazione ospite che dal 14-7, passano al 14-47 a cavallo tra primo e secondo tempo.
Dal 27’ del secondo tempo, è monologo amarantoceleste. Gli Arieti riescono a schiacciare 2 volte in meta l’ovale prendendo un punto in classifica contro l’avversario più ostico del girone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here