Zingaretti ad Amatrice, venerdi riapertura di Corso Umberto I

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, si è recato oggi ad Amatrice e Accumoli dove ha incontrato i sindaci, Sergio Pirozzi e Stefano Petrucci. Zingaretti, ad Amatrice, ha visitato l’area commerciale ‘Il Triangolo’, una delle strutture realizzate dalla Regione Lazio per ospitare le attività commerciali delocalizzate in seguito al terremoto. Subito dopo ha raggiunto il cantiere della nuova scuola “Romolo Capranica, nella frazione di San Cipriano, e la zona rossa, dove proseguono le operazioni di rimozione delle macerie.
“Dopo le elezioni si torna ad Amatrice, i lavori vanno avanti”. Ha dichiarato Zingaretti a margine della visita. Da venerdì, e questa è una notizia molto importante, abbiamo concordato con il sindaco Pirozzi la riapertura di Corso Umberto I al traffico privato. E’ in corso l’installazione dell’illuminazione, quindi per Pasqua e Pasquetta tutti potranno tornare a percorre il corso per raggiungere Amatrice. L’appello che facciamo a tutti – ha aggiunto il Presidente della Regione Lazio – è di tornate ad Amatrice per Pasqua e Pasquetta, perché si riprende a poterla vivere fino in fondo. Inoltre sono iniziate, in tutte le aree del sisma, le iniziative culturali, con il teatro, lo spettacolo e la musica. Un programma ricco di eventi disponibile sul sito della Regione”.
In vista dell’estate, inoltre, sarà consentito ai pullman turistici di accedere ad Amatrice dalla frazione di Retrosi. Il Presidente della Regione Lazio ha anche annunciato la pubblicazione dell’ultima gara d’appalto per la rimozione definitiva delle macerie da Amatrice e Accumoli, frazioni comprese. La nuova gara, per circa 20 milioni di euro, è divisa in 4 lotti ed è stata pubblicata il 26 marzo scorso. Il 18 aprile è prevista l’apertura delle buste. L’intervento consentirà la rimozione delle macerie da tutta l’area del cratere reatino. La prima gara, da circa 10 milioni di euro, è stata ultimata e ha consentito la rimozione e il trasferimento di 400mila tonnellate di macerie, pari a circa il 50 per centro della stima complessiva.
E’ stato ultimato, inoltre, l’iter che consentirà nei prossimi giorni l’assegnazione della gara d’appalto per la costruzione del nuovo Istituto Alberghiero di Amatrice. Per quanto riguarda gli interventi in favore delle attività commerciali (80, compresi i ristoranti operativi nell’Area del gusto, della tradizione e della solidarietà). La Regione Lazio, d’intesa con il Comune di Amatrice, autorizzerà in tempi brevi l’utilizzo di parte delle risorse regionali stanziate nell’ambito del progetto Reti di impresa, bando vinto da Amatrice (per complessivi 200mila euro), per realizzare le insegne delle attività commerciali e per dotare i due centri di un sistema di videosorveglianza. Nell’ambito dello stesso accordo la Regione effettuerà anche alcuni interventi migliorativi nei due centri commerciali che saranno concordati nei prossimi giorni nel corso di un sopralluogo congiunto Regione Lazio-Comune di Amatrice.
Dal prossimo 3 aprile ripartirà anche il tour del camper informativo sui bandi della Regione Lazio dedicati ai 15 comuni del cratere sismico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here