Zeus sconfitta dall’Orlandina, coach Rossi: “Nei miei giocatori ho visto tanto carattere”

La Zeus perde contro Capo d’Orlando 88-84 e nonostante la sconfitta ha messo in campo carattere e determinazione contro una squadra in grande forma che ha contato sull’ottima prestazione, tra i tanti, di Parks con 39 punti all’attivo.

La compagine reatina, dopo la sfida in campo con Legnano, si è dimostrata in crescita e con voglia di reagire, buona anche la prestazione dei due nuovi innesti, Jackson (16 pt) e Vildera (14 pt). Ovviamente servirà altro tempo per migliorare il feeling con i nuovi arrivati, ma coach Rossi è soddisfatto della prestazione caratteriale della squadra, anche se deve esserci un miglioramento sotto alcuni aspetti tecnici: “Oggi abbiamo rivisto in campo, dal punto di vista dell’atteggiamento umano, la squadra che ci piace. Rimane il fatto che facciamo fatica nella gestione di alcune situazioni tecniche per via degli infortuni che ci hanno penalizzato.

I nuovi innesti, se pur bravissimi, hanno bisogno di tempo per integrarsi. Inoltre questa sera Parks è stato strepitoso e noi per lunghi tratti non siamo riusciti a limitarlo come invece fatto con Bruttini e Triche”.

La terza sconfitta consecutiva brucia, ma sarà da stimolo per avere una grande reazione, come ha ribadito lo stesso coach Rossi:”La sconfitta brucia per la consapevolezza della possibile vittoria, e per gli episodi finali che ci condannano. Non era mai capitato di perdere tre incontri di fila, ma è dai momenti di difficoltà che dobbiamo reagire con prestazioni di carattere e con una crescita nel comparto tecnico. Inoltre dobbiamo evitare di arrivare agli ultimi minuti di gioco in una condizione in cui la partita può essere decisa dai singoli episodi. Dobbiamo tener presente anche l’ottima prestazione del nostro avversario, che è stata di livello”.

Il calendario della Zeus sarà ostico nel rush finale di campionato, dovendo affrontare la Virtus Roma e Bergamo: “I prossimi incontri saranno da stimolo per dare il massimo, ma dobbiamo ricordare che ci siamo guadagnati la nostra classifica, con fatica e patendo le più grandi sfortune. La reazione vista in campo va in questa direzione. Infatti, rispetto alla partita con Legnano, ho visto una squadra giocare in un campo difficile e soffrire cercando di venirne fuori con determinazione e spirito” ha concluso coach Rossi.

Il prossimo incontro per la Zeus Energy Group sarà il derby con la Virtus Roma che si giocherà al PalaSojourner il 17 marzo alle ore 12.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here