YOUPOL, la nuova App della Polizia per comunicare con la Questura di Rieti

Dal 15 maggio sarà attiva, anche a Rieti, YouPol, la nuova App della Polizia di Stato, scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play Store, che consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in via anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti.

YouPol nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perché abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con YouPol desidera coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

L’utente avrà anche la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza, utilizzando un pulsante ben visibile di colore rosso, alla sala operativa della provincia nella quale si trova.

Sin da oggi e nei prossimi giorni, personale qualificato della Questura farà visita agli istituti scolastici della provincia di Rieti per illustrare ai giovani, veri fruitori di tali importanti apps, la funzionalità dell’applicazione che potrebbe rivelarsi un efficace strumento per il contrasto agli episodi di bullismo o di “spaccio” che, sovente, restano ignoti alle Forze dell’Ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here