Valore abilitante concorso straordinario, CGIL: “Il Ministero dell’Istruzione pubblicherà nota di chiarimento”

Scuola di Rieti

“Nel corso dell’incontro tenuto con il Ministero dell’istruzione sui contingenti delle immissioni in ruolo e le istruzioni operative, l’amministrazione ci ha dato un’importante comunicazione in merito al valore abilitante del concorso straordinario. Nei giorni scorsi abbiamo più volte sostenuto un’interpretazione della norma tesa a riconoscere che chi ha superato il concorso straordinario 2020 ha diritto a conseguire l’abilitazione. 

Ora il Ministero ha riconosciuto che la nostra lettura della norma è corretta, per questo diramerà una nota che conferma tale condizione: i docenti che hanno superato il concorso straordinario, se hanno avuto nell’a.s. 2020/2021 un contratto a tempo indeterminato, ovvero a tempo determinato al 31 agosto o 30 giugno hanno conseguito l’abilitazione. Per coloro che entreranno in ruolo questo vale indipendentemente dal superamento del periodo di prova.

Per questo saranno modificate le istanze on line per l’inserimento negli elenchi aggiuntivi alla 1 fascia GPS e gli interessati dovranno ripresentare l’istanza inserendo l’apposita funzione che il ministero a al più presto provvederà a inserire. Si tratta di una vittoria, che rende non più necessario il ricorso alla vertenza per i docenti vincitori e idonei del concorso straordinario 2020: grazie all’azione del sindacato l’abilitazione è stata riconosciuta”. Così in una nota la CGIL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here